Vivevano in ville principesche, ma risultavano nullatenenti: gli hanno sequestrato beni per oltre un milione di euro

Advertisement

Purtroppo, il nostro paese ha una doppia faccia. C’è una faccia che è veramente povera che fatica ad arrivare a fine mese, in cui il lavoro è un vero miraggio, c’è un disagio tangibile. L’altra faccia, invece, mente non dichiarando quello che effettivamente ha e mangiando sulle spalle degli altri, evadendo le tasse e danneggiando ulteriormente il nostro paese.

Anche se tutto questo non è giusto non è facile catturare questi criminali, che mentre negli altri paesi finiscono in carcere, qui hanno al massimo gli arresti domiciliari. Alcune volte però la Polizia riesce a smascherare questi disonesti proprio come è accaduto all’Aquila. La polizia e la Guardia di Finanza del capoluogo abruzzese, ha sequestrato a una famiglia di origine rom, che secondo le carte versava in grande povertà, cinque case a Avezzano.

Pensate che il valore complessivo degli immobili sfiora equivale a 1.210.000 euro. La Polizia ha indagato uno per uno, rivelando che tutti risultavano dei nullatenenti. Ovviamente, non mancano nel loro curriculum reati di vario tipo, tra cui anche lo spaccio di droga. Risultava evidente anche ad un cieco, che il loro tenore di vita era evidentemente molto superiore ai redditi dichiarati.

Advertisement

Al momento gli inquirenti hanno sequestrato diversi beni, come molte auto anche di grande valore. Secondo voi è giusto che con la reale povertà che c’è in giro dobbiamo farci ingannare da queste persone?

Se hai trovato interessante la notizia, continua a seguire la nostra pagina. Qui troverai altre notizie simili che potrai condividere, se vorrai, con i tuoi amici sui social che preferisci.

Sul nostro sito puoi trovare moltissimi articoli interessanti e divertenti con il quale passare il tuo tempo, ti basterà fare un giro tra le varie categorie per scoprire gli articoli che più ti interessano. Ti ringraziamo per la visita e ti invitiamo a tornare presto per scoprire le novità che abbiamo in serbo per te.

Advertisement
Se hai trovato interessanti i nostri articoli continua a seguirci. Se ancora non li hai visti CLICCA QUI per vedere gli ultimi articoli.