Si fa tatuare un Mappamondo sulla schiena e Ogni paese che visita, lo colora in modo diverso.

Chi ama viaggiare in giro per il mondo, adora anche portare con se dei bei ricordi. Per questo motivo molti viaggiatori, scattano foto, registrano dei video o comprano degli oggetti particolari dei posti che hanno appena visitato, per imprimere nella propria memoria, quel particolare ricordo. Ci sono persone però che hanno un modo originale per ricordare il posto che hanno visto, uno di questi è Bill Passman, un signore americano di 59 anni che si è fatto tatuare sulla schiena una mappamondo, che ogni viaggio aggiorna.

Questo ex avvocato che vive in Loisiana, è orgoglioso dell’enorme tatuaggio che ha inciso su tutta la schiena e ogni viaggio che fa, passa da un tatuatore per farsi colorare la parte di mondo visitata. Dunque ogni nuovo viaggio, e quindi ogni nuova nazione visitata è una buona occasione per passare dal tatuatore per dare colore al tatuaggio.


L’idea di questo tatuaggio gli è balzata alla mente dopo aver fatto un Tour in Utila, un’isola nel nord dell’Honduras.

In quel posto aveva incontrato in un bar una donna con la passione per i viaggi. La signora aveva tatuato sulla pelle una mappa e ad ogni viaggio aggiungeva un puntino rosso, sulla destinazione in cui era stata. L’uomo è rimasto affascinato dal tatuaggio della donna e per non imitarlo completamente ha deciso di sostituire i puntini con i colori, diversi per ogni paese visitato.

Bill, da quando nel 2006 ha fatto il passaporto, ha iniziato a viaggiare e non si è più fermato, nel suo blog “World tattoo traveler” racconta di aver visitato più di 100 paesi e di essere stato in tutti i 7 continenti. Ha raccontato che la sua casa sono diventati gli ostelli. Inoltre ha scritto “questa “nuova vita” mi ha insegnato che ciò che è importante non è accumulare soldi o beni. Viaggiare è la migliore educazione.” Bill si augura che il suo blog possa incoraggiare altri a viaggiare. E poi dice “Il Mio Tatuaggio del Mondo è stato un modo per esprimere la mia PASSIONE PER IL VIAGGIO.”

Se hai trovato interessanti i nostri articoli continua a seguirci. Se ancora non li hai visti CLICCA QUI per vedere gli ultimi articoli.