Secondo gli studiosi Nostradamus aveva predetto anche l’elezione di Trump, ma ecco cosa ci attende per il futuro…

 
 
 

Da giorni in rete circolava la “profezia” secondo cui il famoso veggente avrebbe previsto la vittoria di Donal Trump.

1478669730-olycom-20161108123519-21239303

Nostradamus, il famoso veggente che secondo molte persone ha anticipato nelle sue quartine moltissimi avvenimenti storici come la rivoluzione francese, Hitler, la bomba atomica e gli attentati dell’11 settembre, aveva previsto anche l’elezione di Donald Trump come presidente dell’America.

Secondo i sostenitori dell’attendibilità delle visioni di Nostradamus, nella Prima centuria (quartina 40) c’è scritto che il “false trumpet” da presidente degli USA “Farà si che Bisanzio (per alcuni la Grecia) cambi le sue leggi”. Questo per molti è un passo significativo perché la Gracia è il Paese da cui inizia lo sbarco dei migranti in Europa, l’immigrazione che Trump vorrà combattere.

1478678755681-jpg-nostradamus_aveva_previsto_tutto___donald_trump_presidente__poi_la_fine_

Invece nella quartina 57 si legge: sempre il “false trumpet” provocherà grande discordia e un accordo si spezzerà, e poi “il volto ricoperto di latte e mille giace a terra”. Secondo molti questo ultimo passo si riferisce ad Israele poiché nella Bibbia se ne parla come il paese in cui scorrono latte e miele.

Per finire la quartina 50 dice che “la Repubblica della grande città”, cioè gli USA sarà portata “by trumpet” a impegnarsi in costose operazioni militari e che la città se ne pentirà.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo con i tuoi amici e fallo leggere anche a loro.
Cosa ne pensi? Lasciaci un commento con le tue opinioni nell’apposita sezione, ciò che hai da dire ci interessa.

FONTE: Il Giornale