Quest’uomo riesce a vivere all interno del suo piccolo camper

Quante volte abbiamo pensato di trasferirci in una casa più economica e risparmiare dei sodi poiché l affitto o il mutuo pesa troppo sulle spalle? Ci sono persone che lo pensano continuamente, ma non sono in grado di lasciare la loro casa proprio perchè offre molti confort e tante comodità che nessuno riuscirebbe a farne a meno.

Fare una bella doccia calda, riposare su un letto morbido o meglio ancora cucinare nella propria cucina. Non tutti però la pensano cosi. Una tendenza nata in Aaustralia, vede persone di una certa età, ormai in pensione vendere le proprie case e viaggiare e vivere nei camper. Sembrerebbe una soluzione, poiché si potrebbe vivere liberi da tutti, riuscendo a risparmiare tanti soldi. Ma questa soluzione spesso, non risolverebbe i problemi economici.

Non la pensa cosi Paul Elkins che ha deciso di vivere la pripria vita nel camper che lui ha chiamato “camper segreto”. A differenza di molti camper, il suo è attacato ad una bicicletta. Realizzato con le proprie mani è riuscito a spendere solo 150 dollari.

Ha usato infatti ogni materiale di scarto per realizzare il suo camper, spendendo soli 20 dollari per la bici e dei pali che serivivano per le insegne politiche, e dei piccoli oggetti che ha pagato pochi soldi. Il risultato è strabiliante, quest’uomo grazie alla sua inventiva riesce a vivere in questo piccolo camper avendo speso poco e niente. Se siete curiosi di capirne di più cliccate sul video.

Se questo articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO con i tuoi amici e fallo vedere anche a loro. Cosa ne pensi? Lasciaci un commento con le tue opinioni nell’apposita sezione, quello che hai da dire ci interessa.

Sul nostro sito puoi trovare molti articoli interessanti e divertenti con il quale passare il tuo tempo. Fai un giro tra le varie categorie per scoprire gli articoli che più ti interessano. Ti ringraziamo per la visita e ti invitiamo a tornare presto per scoprire le novità che abbiamo in serbo per te.

Potrebbero interessarti:

loading...
loading...