Orche VS Squalo: le rare immagini del banchetto delle orche a largo della Baia di Monterey

Il video che vi mostriamo oggi ha fatto il giro del mondo, sono delle immagini davvero suggestive, che ci fanno capire quanto la natura possa essere sorprendente!

Siamo abituati a fare una netta distinzione tra animali “buoni” e animali “cattivi”, relegando nella prima categoria tutti gli animali che in qualche modo possiamo educare alla maniera umana, e nell’altra tutti quelli che possono ledere la nostra incolumità e che difficilmente si lasciano sopraffare dall’uomo.

Nella seconda categoria, sicuramente in molti inseriranno gli squali. Sono senza dubbio, animali terrificanti capace di far fuori, con i loro denti aguzzi, un uomo in pochissimi secondi. Ma nel mare, esistono anche altri tipi di animali capaci di molto peggio anche se non godono proprio della stessa fama assassina dello squalo. Stiamo parlando ovviamente delle orche.

È vero che il cinema, soprattutto quello horror, si è interessato a queste creature dipingendole come delle vere e proprie assassine, ma ci sono molti che ritengono questi animali piuttosto pacifici. Vedendo le immagini sottostanti non si può che dedurre che è meglio stare alla larga da questi animali,altrimenti si rischia di fare la fine di quello squalo.

Nella clip vedrete, infatti, un branco di orche attaccare uno squalo manzo naso largo al largo della Baia di Monterey, in California. Le immagini inquietanti sono state catturare da un drone. Secondo gli esperti, sono due femmine di orca adulte coi loro cuccioli, a cui insegnano come si caccia e si pranza.

Il video è stato girato durante un’escursione programmata dalla “Monterey Bay Whale Watch” davanti alla Baia di Monterey. È una scena che di certo non si vede tutti i giorni. Ecco le parole della biologa la biologa marina Katlyn Taylor: “Quando guardiamo le orche nelle profondità marine è difficile dire che cosa stiano davvero cibando. Non sono tanti, infatti, i video in cui si può capire in modo inequivocabile ciò di cui si stiano effettivamente nutrendo. In questo caso, probabilmente, le orche volevano insegnare ai loro piccoli come si neutralizzano gli squali”.

FONTE: Corriere

Potrebbero interessarti:

loading...
loading...