Non riusciva a capire perché sua moglie fosse sempre stanca, poi quando la vede dormire ha un’illuminazione. Ecco cosa pubblica sui social…

 
 
 

Probabilmente non avete mai sentito parlare di lui ma Tony Emms è un ragazzo britannico da poco diventato padre.

Trascorre la sua quotidianità con la sua compagna Charlotte che si prende cura di lui pensando ad ogni sua esigenza ed insieme si occupano di non far mancare niente al loro primogenito di appena nove mesi.
E’ una routine che accomuna molte coppie ma un giorno tutto assume una luce diversa.

Tony nota che la sua compagna finisce a letto prestissimo perché esausta, e non riesce a spiegarsi il motivo di tutta quella stanchezza. La casa spesso appariva trascurata, non faceva sempre i lavori domestici.

Una sera, al rientro dal lavoro, incantato dall’immagine di lei dormire abbraccia al suo tesoro, le scatta una foto. Dopo averla e decide di condividere su Facebook con una didascalia finalizzata a commuovere il web, soprattutto il pubblico maschile. Ecco cosa scrive:

“A volte non faccio molto per dare a questa donna il compenso che le è dovuto.
Quando rientro a casa dal lavoro, lei è sempre “esausta” e a volte io penso che invece chi è stato tutta la giornata a lavorare e a fare cose sono io… ma negli ultimi giorni, ho pensato a ciò che questa donna stupenda fa mentre io sono fuori.

Sicuramente lei si sarà seduta con il nostro bimbo a vedere la TV passando una giornata tranquilla, vero? La risposta è: NO!

Quando io esco per andare a lavoro lei si sveglia insieme a me, e salta giù dal letto preparandosi subito ad affrontare la giornata senza tregua che l’aspetta.

Poi si sveglia nostro figlio e inizia a piangere perché vuole mangiare, e così è lei a non mangiare, lo fa solo il bimbo… poi si siede e gioca con lui, gli cambia il pannolino, poi gioca di nuovo, e il bimbo crolla e dorme come una mummia.

La mamma brillante non può permettersi un riposino, no non può… perché deve fare il bucato, pulire i giochi del bambino e cominciare a pulire i piatti del giorno prima e quando il bambino si sveglia la mamma non ha ancora fatto colazione e lui ha fame e vuole mangiare di nuovo e dopo il pranzo vuole attenzioni e vorrebbe giocare.

La pulizia fatta prima è stato tempo perso perché i giocattoli, adesso, sono sparsi ovunque…
…e quando io torno a casa dal lavoro mi lamento per disordine e penso: “Cavolo non hai fatto nulla!” Ma poi… questa donna si è fatta invece un mazzo enorme tutto il giorno per fare in modo che il nostro bimbo stesse bene e fosse felice.

Ecco. Se c’è un altro papà là fuori che si sente come me, fermati a pensare a cosa hai fatto tu e a cosa invece ha fatto tua moglie durante il giorno.

Rispetta la madre di tuo figlio. Lei è un essere umano speciale, che ha rinunciato a tutto per prendersi cura di vostro figlio. Io amo veramente i miei due cuccioli addormentati e si meritano davvero entrambi di riposare”.