Joe T Vannelli si rifiuta di suonare con Gianluca Vacchi, ecco le motivazioni.

Joe T Vannelli contro Gianluca Vacchi: “Con il denaro non si compra il mestiere di dj”

Uno “scontro” molto acceso si è verificato fra i due uomini di spettacolo più influenti del momento, da un lato l’imprenditore Gianluca Vacchi e dall’altro il dj Joer T. Vanelli. Proprio quest’ultimi poche sere fa avrebbe dovuto suonare al dj set insieme a G. Vacchi, ma si è rifiutato di farlo accusando Vacchi di aver tentato di acquistare il mestiere di dj sostenendo che non si può comprare una passione tramite il denaro.

Ecco cosa ha scritto:

Credit: Joe T Vannelli/Instagram

Infatti l’imprenditore, re dei social, ha deciso da molto poco tempo di cimentarsi nel mestiere di dj presso alcune discoteche davvero IN, in giro per il mondo riscuotendo parecchio successo. Ma per evento che si sarebbe dovuto tenere il 30 luglio a Verona presso il parco acquatico PicoVerde Custoza qualcosa è andato storto inaspettatamente. Infatti Vanelli avrebbe rifiutato la collaborazione insieme a Vacchi in quanto non lo considererebbe degno dell’arte del Djing, poiché neofita in questi campo e a detta sua influenzato da moda e denaro e non spinto da autentica passione.

Vanelli si è inoltre scusato tramite i social con coloro che avevano organizzato, con i collaboratori e il pubblico per la sua scelta.
Il post ha immediatamente dato luogo a un polverone mediatico e migliaia sono stati i commenti in merito sopratutto da parte di gente del mestiere che si pronuncia stufa e malcontenta di questo atteggiamento piuttosto frequente adottato dal dj.

Non è infatti la prima volta che Vanelli si lamenta della scarsa qualità e motivazione dei suoi colleghi e dell’ambiente che recluta dj senza talento e passione basandosi su canoni più superficiali e fuori luogo.

Se hai trovato interessanti i nostri articoli continua a seguirci. Se ancora non li hai visti CLICCA QUI per vedere gli ultimi articoli.